Bendata di stelle

Bendata di stelle è un libro d’artista curato e prodotto da Inuit Editions.

Il libro è stampato in Risograph con sovracoperta serigrafata in tiratura limitata.

A partire da un racconto di Luisa Pellegrino, con la metafora di cuciture, fili tagliati, ricami e toppe, una riflessione sulla violenza di genere che costella i corpi e le relazioni che viviamo.

Da quando stava con Sandro si era ricucita un orecchio, un dito, un piede, una mano, un seno addirittura. Ma era diventata così brava che non si vedevano a occhio nudo tutte quelle cuciture e aveva trovato un filo proprio del colore della pelle.